Blockchain

Blockchain e logistica: 3 rivoluzioni nel mondo dei trasporti

Creato il: 2020-01-31 15:49:30


Una delle parole più cercate e discusse negli ultimi anni è sicuramente blockchain. Che cos’è la blockchain e soprattutto come sta rivoluzionando il mondo della logistica? 

La prima domanda, quindi, è: che cos’è la blockchain? 

La blockchain è come un registro digitale dove ogni tappa di un processo è trascritta in maniera immutabile.

Il suo contenuto, una volta scritto, non è più né modificabile né eliminabile.

Insomma, tutti i partecipanti mantengono aggiornato il libro mastro, che può essere modificato solo da un accordo generale e non da un singolo attore.


Come la blockchain sta rivoluzionando il mondo della logistica?


Con la crescita del business legato agli e-commerce, le aspettative dei consumatori si sono alzate in maniera esponenziale.

Le aziende di trasporto commerciale, quindi, si stanno allineando a standard di innovazione sempre più alti. 

Tra le varie tecnologie che senza alcun dubbio portano moltissimi benefici al business della logistica e dei trasporti è proprio la blockchain. 

Perché?

Utilizzando la blockchain per l'autenticazione dei dati, l'intera rete può contribuire e convalidare i dati e non è più soggetta a manomissione. 

Analizziamo nel dettaglio 3 aspetti della logistica che l’avvento della blockchain può o potrà rivoluzionare.

Blockchain: 3 aspetti che rivoluzioneranno la logistica


  • Origine delle merci

Il primo vantaggio dell’utilizzo della blockchain nel settore della logistica è la sicurezza dei processi di certificazione. 

Se prima di questa tecnologia la sicurezza dei vari processi passava per regolamenti governativi o rapporti di fiducia, l’uso della blockchain ovvia alla necessità di processi di sicurezza e ai suoi relativi costi. Come? Registrando i dati relativi a materiali, lotti o singoli prodotti. 

A questo punto i partecipanti possono verificare da dove provengono questi articoli e garantire la qualità, non modificando - se non di comune accordo - alcun dato. 

  • Tracciamento end-to-end dei beni trasportati

Parliamo adesso di come la blockchain influenza il mondo dei trasporti. 

Prima dell’avvento della blockchain i vari passaggi del processo di trasporto di un prodotto erano sì certificati, ma quei dati erano manipolabili dagli attori coinvolti. 

Uno dei partecipanti al processo di trasporto, infatti, poteva semplicemente modificare la data di un passaggio, influenzando anche quelli successivi o precedenti. 

Con la blockchain, invece, i dati sono immutabili. 

Cosa vuol dire?

Possibilità di modificare i dati pari a zero e, quindi, massima trasparenza per ogni fase del trasporto. 

Questo, a sua volta, si traduce in più sicurezza per il consumatore finale.

  • Amministrazione delle fatture e dei pagamenti

Come ben sai, in qualsiasi azienda, la fatturazione e i pagamenti sono dei processi che richiedono risorse, tempo e spesso l’inserimento manuale dei dati.

Ma non è tutto. 

Quando c’è il rischio di una frode, infatti, o eventuali errori di valutazione e gestione, le aziende devono portare avanti una procedura lunghissima prima che i pagamenti vengano rilasciati. 

La blockchain può essere utilizzata, quindi, anche per creare smart contract per sbloccare automaticamente fatture e pagamenti. 

L’elaborazione automatizzata, in questo modo, riduce i tempi di liquidazione, garantendo l’accuratezza di ogni processo e rilevando le frodi.


Conclusioni: i benefici della blockchain


In conclusione, la blockchain sembra offrire a tutti gli stakeholder del settore della logistica reciproci vantaggi. 

Questo vuol dire più valore e di conseguenza maggiore affidabilità da parte dei consumatori verso le aziende.

Insomma, rispondendo alla domanda iniziale: la blockchain può davvero rivoluzionare il mondo della logistica? La risposta è sicuramente sì! 


Compila il form per scoprire tutti i plus della nostra app.

Sarai ricontattato entro 48 ore dal nostro team IT che ti darà tutte le informazioni sulla nostra tecnologia.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali. Leggi la Privacy Policy.